LA scelta del materasso ideale

dormire

Dormire bene?

 

Vi svegliate stanchi? 

Vi svegliate con il mal di testa?  

Vi svegliate nervosi?

 

Forse è colpa del vostro letto!

 

 


Nel letto ci passiamo circa 1/3 della vita, ed è proprio quando siamo sdraiati che la spina dorsale, sottoposta a notevole pressione durante il giorno, può distendersi e rilassarsi, l’importante è che il supporto lo consenta e agevoli la colonna nel mantenere la sua forma sinusoidale.


Ma come deve essere il “materasso ideale”?
Anatomico, igienico (antiacari), isolante (campi elettromagnetici), ortopedicamente corretto, e molte altre caratteristiche dedicate alla saluti.
Siamo ormai consapevoli di quanto, con l’ intensità del nostro vivere, sia necessario valorizzare il tempo che si trascorre dormendo. Investire nella qualità del sonno significa amarsi ed avere cura di se, perché solo ottimizzando il nostro sonno riusciamo a recuperare tutte le energie psicofisiche che ci sono richieste nella vita diurna, mantenendoci sani ed efficienti.

 

Poche e semplici sono le regole:

- La temperatura della camera dovrebbe oscillare tra i 18°-20°
- Rispettare i ritmi del nostro organismo e quindi andare a letto, avendo preventivamente areato la stanza, quando il nostro orologio fisiologico ne avverte il bisogno;
- E, naturalmente, la rete e il materasso appropriati… Se si è mangiato o bevuto troppo non aspettarsi miracoli dal materasso che, anche se di ottima qualità, è comunque da cambiare con una discreta frequenza affinchè la sua struttura sia sempre pienamente efficace nel sostenere il nostro corpo.

 

Share by: